hotel romantico a Venezia

  nozio


Curiosita

L’acqua alta
Molto spesso in autunno, specialmente in ottobre e novembre, accade che la marea salga e che l’acqua superi gli argini dei canali, allagando la città, le fondamenta, le calli, i campi, il piano terra delle case, le chiese e i negozi. L’acqua alta per i veneziani è un disagio ma per i turisti può rappresentare un’esperienza insolita ed emozionante. Piazza San Marco invasa da uno specchio immobile di acqua è certamente uno spettacolo magico e unico al mondo, immortalato nel corso degli anni da molti celebri fotografi.

I nomi di calli, campi e campielli
A Venezia le calli portano dei nomi curiosi, che di solito derivano da racconti cittadini, da un evento che accaduto proprio in quel posto o dal mestiere delle persone che vi abitavano. I nomi delle strade sono scritti in piccoli riquadri bianchi  - i "nizioleti" (fazzoletti) - posti sui muri esterni dei palazzi.

La gondola
La gondola è uno dei simboli di Venezia più conosciuti nel mondo. Quest’imbarcazione tipicamente veneziana ha origini antichissime ed è il risultato di una serie di tecniche artigianali estremamente complesse. La gondola è lunga 11 metri e pesa ben 600 chilogrammi, ma nonostante la sua notevole mole può essere manovrata facilmente da una sola persona utilizzando un solo remo. Vi consigliamo una visita allo Squero (cantiere) di San Trovaso dove ancora oggi le gondole vengono realizzate da esperti mastri artigiani.

 

Autore: NOZIO