hotel romantico a Venezia

  nozio


La Dolce Vita

Venezia offre possibilità di svago e divertimento per tutti i gusti. Per gli esteti più raffinati non c'è niente di meglio, tra un museo e l'altro, di una piacevole pausa in un locale storico e aristocratico come il Caffè Florian, il Quadri di Piazza San Marco oppure l'Harry's Bar o l'Harry's Dolci all'isola della Giudecca.

Il Caffè Florian si trova sotto i portici delle Procuratie Nuove ed è considerato uno dei simboli di Venezia. Fin dalla sua inaugurazione - avvenuta nell 1720 - il locale accolse illustri ospiti come Goldoni, Lord Byron, Foscolo, Goethe, Dickens, Proust, D'Annunzio, Eleonora Duse, Rousseau, Stravinsky e Modigliani. Splendide sono le sale interne: la Sala degli Specchi, la Saletta Orientale. la Sala del Senato e la Sala Liberty, gioielli ottocenteschi da ammirare sorseggiando un ottimo caffé ed assaggiando qualche delizioso pasticcino. Durante la bella stagione c'è la possibilità di rilassarsi seduti ai tavolini all'aperto, nel cuore di Piazza San Marco, cullati dalla musica dell'orchestra privata del Caffè Florian.

Un altro storico locale è senz'altro l'Harry's Bar, aperto da Giuseppe Cipriani nel 1931 in un piccolo magazzino vicino a San Marco; divenne nel giro di pochi anni uno dei ristoranti più famosi del mondo. Tra gli estimatori della cucina di Cipriani ci furono artisti e scrittori come Hemingway, Charlie Chaplin, politici e sovrani che contribuirono ad alimentarne la leggenda. Con Arrigo Cipriani, l'inventore del Bellini - cocktail a base di vino bianco e succo di pesca - l'Harry's è sbarcato con successo anche oltre oceano: a New York!

Se avete voglia di divertimenti più semplici in luoghi più informali, vi consigliamo un tour dei "bacari": le caratteristiche osterie di Venezia, con tavolacci in legno e banconi fornitissimi di gustosi "cicheti". Tra i più caratteristici ricordiamo il "Do Spade" e il "Volto" nei quali potrete bere la famosa "ombra" di vino respirando un'atmosfera davvero autentica.

Per chi cerca vita e gioventù consigliamo Campo Santa Margherita - ritrovo di universitari e artisti - la zona del Ghetto, in particolare l'adiacente Fondamenta della Misericordia sulla quale si affacciano ristorantini etnici, bar e locali, ed infine l'Erbaria di Rialto, splendido spazio aperto affacciato sul Canal Grande.

Gli amanti dell'opera lirica e del balletto possono assistere agli spettacoli del Gran Teatro La Fenice, ricostruito "com'era e dov'era" dopo il terribile incendio del 1996. 

Autore: NOZIO